• 15 aprile 2012 alle 13:50

    Aprirò a breve una pagina Facebook dove vorrei sostenere la causa di quanti creano pagine e ne vengono privati , da utenti incapaci di essere creativi,che allo scopo di lucro ingannano e fregano con metodi alquanto legali utenti di facebook, isoliamo questi personaggi poco sensibili, ed incoraggiamo il giusto mercato di compravendita.
    Apro questa pagina oggi e non intendo metterla in vendita in futuro..
    Chiamiamolo libero arbitrio ma con cognizione di causa..una specie di Blog..senza insulti ma atto ad ottenere una scrematura di truffaldini utenti che si riciclano in continuazione..insomma un faro puntato sempre acceso onde evitare fregature,con scambio di reciproche esperienze regolato dal bon ton..

  • 15 aprile 2012 alle 17:06

    ottima IDEA, si potrebbero anche condividere strumenti e consigli per cercare di limitare questo tipo di azione

  • 25 aprile 2012 alle 22:31

    Il gatto non c’è i topi ballano

    in queste ore assistiamo a tentativi di vendita di pagine rubate,,,non abbassate la guardia controllate sempre bene..la fretta è cattiva consigliera..

  • 26 aprile 2012 alle 11:26

    Concordo. Qui ci vogliono soluzioni drastiche